Play: Per sempre bambino


Eventi

« < Dicembre 2017 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie per migliorare la user experience. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

    Leggi Privacy Policy

    Leggi e-Privacy Directive Documents

PDF Stampa E-mail

Un poeta in liberta’
                                                                                                                             
Posso essere per te
hop! hop! hop! hop! hop!
tutto quello che non vuoi
non mi prendi…non mi prendi
muto mimo in bianco e nero, a colori
volo volo volo volo volo volo
un giardino nel cemento di città
volo volo….su!
un fruscìo che muove il vento e se ne va
ma se cado che sarà
di un poeta in libertà

se mi guardi in controluce
vedi solo i miei difetti
una sagoma confusa
dai contorni un po’…sospetti
posso essere realtà
o solo polvere negli occhi
illusione di cristallo
che si spezza…puff!
sono nuvola d’argento
che ti bagna del suo pianto
una musica d’oriente che risuonerà
fuoco fatuo all’imbrunire
nell’inconscio di un dolore
cerco la carezza di un randagio in libertà

segui il volo di un pensiero mio
sono io che ti prenderò per mano
sei un arcano che si perde
in virtuali video hard
sei un poeta in libertà
sei una donna che in eterno brucierà

sono tutto, sono niente
duro un secolo, un istante
sono bello, travolgente
che fortuna chi mi avrà
sono rosso di corallo
nero di una notte scura
sono giallo a primavera
presto fiorirà
sono tenero risveglio
sono un fremito, un imbroglio
mare calmo su uno scoglio
con il vento salirà
sono qualcosa di molto speciale
non solo il capriccio di un uomo banale
ambiguo, distratto, pittore un po’ matto
disegnami come ti va

sei celeste dannazione ed io
santo dio tiro indietro la mia mano
sei più strano della star
che ho conosciuto al sexy shop
sei un poeta in libertà
sei una donna che fa il maschio

sono sangue nelle vene ma non ho catene
volo libero nel vento
nello spazio di un silenzio…pssst!…sono qui!
pirotecnico guerriero, sogno in bianco e nero
scacco matto di un giullare un po’ speciale
che si burla dei tuoi guai
sono una libellula leggera che saltella
nella sera di un’eterna primavera