Messaggio
Stampa

Rallentando in un crescendo


Sai, io cerco le tue sere
la favola più tenera
per cadere giù
e giù, se solo chiudo gli occhi
immagino di averti qui…nei miei guai
puoi sentirmi? respiro libero
vuoi parlarmi? sono qui
sai, fuliggine e catene
crisalide di polvere
rinascerai con me
con me, nell’attimo di eternità
io cambierò per te
rallentando in un crescendo
e se tu mi vuoi
sciogli i freddi inverni miei
io ti aspetterò
in quell’angolo del mondo
e poi volerai
oltre il cielo salirai
fino a perderti
nell’immenso…dentro me
sai, che sei calore e ghiaccio
riscaldami di brividi
liberi siamo noi
e se ti chiederò un abbraccio
lo ruberai per darmelo e sarà mio
solo mio, solo mio
in silenzio…respiro libero
senza tempo…io e te
rallentando in un crescendo
e se tu mi vuoi
sciogli i freddi inverni miei
io ti aspetterò
in quell’angolo del mondo
e poi volerai
oltre il cielo salirai
fino a perderti
nell’immenso…dentro me